fbpx

Amministrazione Trasparente

Consulenti e collaboratori

‹ Torna all'indice generale di Amministrazione Trasparente

Cliccare il link che rimanda alla banca dati regionale "Amministrazione trasparente" e selezionare "ARLEF - AGENZIA REGIONALE PER LA LINGUA FRIULANA" nel campo "ente/struttura".

Tabella relativa agli incarichi di consulenza e collaborazione

Avv. Antonio Sette

Affidamento di un incarico di collaborazione professionale ai sensi dell’art. 7
del D.lgs. 165 del 2001, e dell’art. 7 del D.P. Reg. 331 del 2009, per corso di formazione
avente ad oggetto “Gestione del personale e degli organi istituzionali alla luce del
processo di riforma del pubblico impiego, con un approfondimento sulle specifiche
problematiche dell’ARLeF"

Compenso € 418,70, pari a € 330,00 + oneri di legge (4%
cassaforense + 22% IVA)
Affidamento di un incarico di collaborazione professionale ai sensi dell’art. 7
del D.lgs. 165 del 2001, e dell’art. 7 del D.P. Reg. 331 del 2009, per corso di formazione
avente ad oggetto “Gestione del personale e degli organi istituzionali alla luce del
processo di riforma del pubblico impiego, con un approfondimento sulle specifiche
problematiche dell’ARLeF”

Compenso € 418,70, pari a € 330,00 + oneri di legge (4%
cassaforense + 22% IVA)

dott. Mauro Tubetti

Realizzazione del progetto “No stâ a contâmi dome chê storie”, inerente alla ideazione, creazione e realizzazione di una canzone rap con almeno due strofe e un ritornello in lingua friulana basato sul testo "La nestre storie" di Pre Checo Placerean come strumento didattico utilizzabile per divulgazione storica negli istituti scolastici, con fornitura di canzone, base per cantare e parole, così da dare uno strumento didattico utilizzabile anche come idea a cui ispirarsi per produrre altro materiale simile in aula.
 
Affidamento di un incarico di collaborazione professionale ai sensi dell’art. 7 del D.lgs. 165 del 2001, e dell’art. 7 del D.P. Reg. 331 del 2009, per ideazione, creazione e realizzazione di jingles quali supporti/strumenti didattici sulla storia del Friuli.

Compenso € 600,00 (incluso ogni altro onere)

dott. Alessandro Carrozzo

L’insegnamento della lingua friulana a scuola: stato dell’arte, risorse, novità e prospettive per l’anno scolastico 2014-2015. Realizzazione di materiale didattico per il laboratorio “Strumenti per la lingua”.

All'interno del programma della giornata di formazione per i docenti “L’insegnamento della lingua friulana a scuola: stato dell’arte, risorse,
novità e prospettive per l’anno scolastico 2014-2015”, prevista per il giorno 09/09/2014 presso l’Auditorium della Regione a Udine, è previsto, nella sessione pomeridiana, uno specifico laboratorio denominato “Strumenti per la lingua” per il quale risulta opportuno provvedere alla realizzazione di materiale didattico specifico a supporto del laboratorio informatico da distribuire agli insegnanti che vi partecipano.
L’insegnamento della lingua friulana a scuola: stato dell’arte, risorse, novità e prospettive per l’anno scolastico 2014-2015. Realizzazione di materiale didattico per il laboratorio “Strumenti per la lingua”.

Compenso € 180, 00 (incluso ogni altro onere)

Christian Romanini

Inserimento dati nel nuovo sito internet dell'Agenzia
Contratto di collaborazione occasionale n. 6 di data 2 aprile 2008
Inserimento dati nel nuovo sito internet dell’Agenzia

Cristian Zucco

Realizzazione di una perizia tecnica

Appurare l'esistenza di pericolo imminente per persone o cose, e quindi la sicurezza e le condizioni igienico sanitarie, di alcuni locali presso la sede dell'ARLeF
Realizzazione di una perizia tecnica

Gianni Mezzavilla

Elaborazione di dati in funzione della programmazione economico finanziaria e della predisposizione dei diversi documenti contabili e finanziari dell’ente, anche con riferimento agli aspetti gestionali, previdenziali e fiscali
Contratto di collaborazione coordinata e continuativa n. 24 del 4 luglio 2011
Elaborazione di dati in funzione della programmazione economico finanziaria e della predisposizione dei diversi documenti contabili e finanziari dell’ente, anche con riferimento agli aspetti gestionali, previdenziali e fiscali

prof. Franco Fabbro

L’apprendimento delle lingue nella prima infanzia: formazione formatori.

In seguito alla stipula di un Protocollo d’intesa con l’Azienda Sanitaria n. 5 “Bassa Friulana”, è stato deciso di avviare un percorso di formazione dal titolo: “L'apprendimento delle lingue nella prima infanzia: formazione formatori”, che affronterà i temi delle modalità di apprendimento delle lingue nella prima infanzia presentando evidenze scientifiche sui vantaggi del plurilinguismo, dedicato al personale medico e infermieristico (ostetriche, infermiere e medici) operante presso la stessa Azienda, che sarà impiegato nel progetto “L’apprendimento delle lingue nella prima infanzia".
L’apprendimento delle lingue nella prima infanzia: formazione formatori.

Università di Edimburgo

L’apprendimento delle lingue nella prima infanzia: formazione formatori.

In seguito alla stipula di un Protocollo d’intesa con l’Azienda Sanitaria n. 5 “Bassa Friulana”, è stato deciso di avviare un percorso di formazione dal titolo: “L'apprendimento delle lingue nella prima infanzia: formazione formatori”, che affronterà i temi delle modalità di apprendimento delle lingue nella prima infanzia presentando evidenze scientifiche sui vantaggi del plurilinguismo, dedicato al personale medico e inferimieristico (ostetriche, infermiere e medici) operante presso la stessa Azienda, che sarà impiegato nel progetto “L’apprendimento delle lingue nella prima infanzia".
L’apprendimento delle lingue nella prima infanzia: formazione formatori.

Patrizia Fiorini

Revisione dell'inventario con nuova numerazione e predisposizione tabelle per ogni ufficio, riordino e gestione della biblioteca, archiviazione arretrato pratiche
Contratto di prestazione occasionale n. 10 dd. 12 aprile 2010
Revisione dell’inventario con nuova numerazione e predisposizione tabelle per ogni ufficio, riordino e gestione della biblioteca, archiviazione arretrato pratiche

Sergio Fistarol

Collaborazione professionale per la valutazione dell’immobile da locare come sede dell’ARLeF.

Si ravvisa la necessità, prima di procedere alla stipula di un contratto di locazione, di prevedere una figura che effettui una verifica circa la corrispondenza dello stato reale dell’immobile allo stato dichiarato in atti e alla documentazione presentati in sede di offerta.
Collaborazione professionale per la valutazione dell’immobile da locare come sede dell’ARLeF.

Compenso € 1.195,48 (al lordo delle ritenute di legge e di ogni
onere o spesa, IVA e CNPAIA comprese, comprensivo degli oneri previdenziali e delle eventuali spese)

Elena Zanussi

Analisi e verifica presso gli Enti Locali circa la situazione degli sportelli per la lingua friulana, con monitoraggio delle attività avviate o da avviare per la promozione e l’uso del friulano; – assistenza agli operatori degli Enti Locali e degli altri soggetti interessati, nonché la predisposizione di una rete di relazioni con le diverse realtà culturali, economiche, associative, sportive e di volontariato sul territorio finalizzata all’attivazione di attività promozionali della lingua friulana;- monitoraggio e verifica delle azioni previste dal piano annuale di politica linguistica dell’ARLeF nonché dell’attività degli Enti riconosciuti di primaria importanza ai sensi della Legge R.15/1996 e della Legge R. 29/2007; – assistenza ai componenti del Comitato Tecnico Scientifico dell’ARLeF per l’espletamento dell’attività dello stesso; – servizi di traduzione e consulenza linguistica anche in lingua friulana.
Contratto di colloborazione coordinata e continuativa n. 15 dd. 10 Agosto 2009
Analisi e verifica presso gli Enti Locali circa la situazione degli sportelli per la lingua friulana, con monitoraggio delle attività avviate o da avviare per la promozione e l’uso del friulano; – assistenza agli operatori degli Enti Locali e degli altri soggetti interessati, nonché la predisposizione di una rete di relazioni con le diverse realtà culturali, economiche, associative, sportive e di volontariato sul territorio finalizzata all’attivazione di attività promozionali della lingua friulana;- monitoraggio e verifica delle azioni previste dal piano annuale di politica linguistica dell’ARLeF nonché dell’attività degli Enti riconosciuti di primaria importanza ai sensi della Legge R.15/1996 e della Legge R. 29/2007; – assistenza ai componenti del Comitato Tecnico Scientifico dell’ARLeF per l’espletamento dell’attività dello stesso; – servizi di traduzione e consulenza linguistica anche in lingua friulana.

Federica Angeli

Analisi e verifica presso gli Enti Locali circa la situazione degli sportelli per la lingua friulana, con monitoraggio delle attività avviate o da avviare per la promozione e l’uso del friulano; – assistenza agli operatori degli Enti Locali e degli altri soggetti interessati, nonché la predisposizione di una rete di relazioni con le diverse realtà culturali, economiche, associative, sportive e di volontariato sul territorio finalizzata all’attivazione di attività promozionali della lingua friulana; – monitoraggio e verifica delle azioni previste dal piano annuale di politica linguistica dell’ARLeF nonché dell’attività degli Enti riconosciuti di primaria importanza ai sensi della Legge R. 15/1996 e della Legge R. 29/2007; – assistenza ai componenti del Comitato Tecnico Scientifico dell’ARLeF per l’espletamento dell’attività dello stesso; – servizi di traduzione e consulenza linguistica anche in lingua friulana;
Contratto di colloborazione coordinata e continuativa n. 8 dd. 25 .3.2009
Analisi e verifica presso gli Enti Locali circa la situazione degli sportelli per la lingua friulana, con monitoraggio delle attività avviate o da avviare per la promozione e l’uso del friulano; – assistenza agli operatori degli Enti Locali e degli altri soggetti interessati, nonché la predisposizione di una rete di relazioni con le diverse realtà culturali, economiche, associative, sportive e di volontariato sul territorio finalizzata all’attivazione di attività promozionali della lingua friulana; – monitoraggio e verifica delle azioni previste dal piano annuale di politica linguistica dell’ARLeF nonché dell’attività degli Enti riconosciuti di primaria importanza ai sensi della Legge R. 15/1996 e della Legge R. 29/2007; – assistenza ai componenti del Comitato Tecnico Scientifico dell’ARLeF per l’espletamento dell’attività dello stesso; – servizi di traduzione e consulenza linguistica anche in lingua friulana;

Massimo Miani

Elaborazione logo dell'Agenzia per stampa biglietti da visita e buste
Contratto di prestazione occasionale n. 6 dd. 2 marzo 2009
Elaborazione logo dell’Agenzia per stampa biglietti da visita e buste

Luca Peresson

Criteri valutazione progetti internet e nuove teconologie a seguito entrata in vigore Legge 29/2007
Contratto di prestazione occasionale n. 1 dd. 13 gennaio 2009
Criteri valutazione progetti internet e nuove teconologie a seguito entrata in vigore Legge 29/2007

Michele Cortelazzo

Valutazione tecnico scientifica opera "Grand Dizionari Bilengâl Talian-Furlan"
Contratto di prestazione occasionale n. 41 dd. 10 dicembre 2008
Valutazione tecnico scientifica opera “Grand Dizionari Bilengâl Talian-Furlan”

Mario Martinis

Impostazione grafica, progettazione ed elaborazione testi in lingua friulana calendario 2009
Contratto di prestazione occasionale n. 29 dd. 27 ottobre 2008
Impostazione grafica, progettazione ed elaborazione testi in lingua friulana calendario 2009

Franco Finco

Attività di supporto al Comitato Tecnico Scientifico per l'espletamento delle sue attività istituzionali previste dall'art. 7 dello Statuto, nonchè l'espletamento delle attività istituzionali dell'Agenzia previste dai punti e.f.g.h.i. dell'art. 2 dello Statuto; attività di consulenza scientifica operativa a favore delle Amministrazioni pubbliche e di altri enti ed organismi pubblici e privati in materia di uso della lingua friulana, come previsto dall'art. 10 dello Statuto; coordinamento e supervisione delle attività relative a progetti e collaborazini a progetto svolte all'interno dell'Agenzia o all'esterno su incarico della stessa, nei settori del corpus plannins e statusa planning.
Contratto di colloborazione coordinata e continuativa n. 5 dd. 27.2.2009
Attività di supporto al Comitato Tecnico Scientifico per l’espletamento delle sue attività istituzionali previste dall’art. 7 dello Statuto, nonchà l’espletamento delle attività istituzionali dell’Agenzia previste dai punti e.f.g.h.i. dell’art. 2 dello Statuto; attività di consulenza scientifica operativa a favore delle Amministrazioni pubbliche e di altri enti ed organismi pubblici e privati in materia di uso della lingua friulana, come previsto dall’art. 10 dello Statuto; coordinamento e supervisione delle attività relative a progetti e collaborazioni a progetto svolte all’interno dell’Agenzia o all’esterno su incarico della stessa, nei settori del corpus plannins e statusa planning.

Cinzia Petris

Progetto concernente l'analisi e la verifica delle esperienze in materia di insegnamento nella/della lingua friulana nelle scuole del territorio riguardante anche la qualità delle attività e dei materiali didattici prodotti; i contatti diretti con l'Ufficio Scolastico Regionale, i dirigenti scolastici e/o i referenti per la lingua friulana presso gli Istituti Scolastici; l'attività di formazione e consulenza per le scuole; il monitoraggio e la verifica delle azioni previste dal piano annuale di politica linguistica dell'ARLeF nonchè dell'attività degli Enti riconosciuti di primaria importanza ai sensi della LR 15/96 e della LR 29/07; in riferimento a quanto sopra collaborazione con la Commissione Obiettivi Didattici e il Comitato Tecnico Scientifico dell'ARLeF; i servizi di traduzione e consulenza linguistica;
Contratto di colloborazione coordinata e continuativa n. 2 dd. 13 gennaio 2009
Progetto concernente l’analisi e la verifica delle esperienze in materia di insegnamento nella/della lingua friulana nelle scuole del territorio riguardante anche la qualità delle attività e dei materiali didattici prodotti; i contatti diretti con l’Ufficio Scolastico Regionale, i dirigenti scolastici e/o i referenti per la lingua friulana presso gli Istituti Scolastici; l’attività di formazione e consulenza per le scuole; il monitoraggio e la verifica delle azioni previste dal piano annuale di politica linguistica dell’ARLeF nonchè dell’attività degli Enti riconosciuti di primaria importanza ai sensi della LR 15/96 e della LR 29/07; in riferimento a quanto sopra collaborazione con la Commissione Obiettivi Didattici e il Comitato Tecnico Scientifico dell’ARLeF; i servizi di traduzione e consulenza linguistica;

Martina Fajt

Progetto concernente l'avvio di relazioni da parte dell'ARLeF con gli organismi istituzionali appartenenti alle altre minoranze linguistiche appartenenti allo Stato Italiano, all'Unione Europea ed ai paesi contermini; il coordinamento, monitoraggio e verifica delle azioni previste dai vari piani annuali di politica linguistica dell'ARLeF riguardanti progetti ed attività in paternariato con altri soggetti, a livello extraregionale ed internazionale; l'assistenza ai componenti del Comitato tecnico scientifico dell'ARLeF per l'espeltamento dell'attività dello stesso.
Contratto di colloborazione coordinata e continuativa n. 7 dd. 3.3.2009
Progetto concernente l’avvio di relazioni da parte dell’ARLeF con gli organismi istituzionali appartenenti alle altre minoranze linguistiche appartenenti allo Stato Italiano, all’Unione Europea ed ai paesi contermini; il coordinamento, monitoraggio e verifica delle azioni previste dai vari piani annuali di politica linguistica dell’ARLeF riguardanti progetti ed attività in paternariato con altri soggetti, a livello extraregionale ed internazionale; l’assistenza ai componenti del Comitato tecnico scientifico dell’ARLeF per l’espeltamento dell’attività dello stesso.

Adriano Ceschia

Redazione piano generale di politica linguistica
Contratto di collaborazione occasionale n. 11 di data 21 maggio 2008
Redazione piano generale di politica linguistica

Alessandro Carrozzo

Redazione criteri, requisiti e modalità per la certificazione linguistica
Contratto di collaborazione occasionale n. 10 di data 21 maggio 2008
Redazione criteri, requisiti e modalità per la certificazione linguistica

Ultimo aggiornamento: 29/03/2019
Riferimenti normativi
Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, art. 53
Decreto legislativo n.33/2013, art.15

Seguici

Componenti ARLeF

ARLeF

Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane

via della Prefettura, 13

33100 Udine

tel. +39 0432 555812

codice fiscale: 94094780304