#PoliticheLinguistiche

Conferenza di verifica e di proposta per la lingua friulana (L.R. 29/2007) – 2017

Nel 2017, 1 e 2 dicembre, si è tenuta a Udine la seconda Conferenza regionale di verifica e di proposta sull’attuazione della Legge regionale 29/2007 (Norme per la tutela, valorizzazione e promozione della lingua friulana). E’ la legge stessa a richiedere all’art. 30 che, almeno una volta ogni 5 anni e comunque non più tardi di sei mesi prima della scadenza della legislatura, il Presidente del Consiglio Regionale convochi una Conferenza di verifica e di proposta al fine di accertare l’attuazione della legge medesima.

La Conferenza ha il compito di valutare le attività di tutela e promozione realizzate negli ultimi 5 anni e di proporre, in vista della stesura e approvazione del nuovo Piano generale di politica linguistica (in questo caso 2020-2024), nuove azioni utili allo sviluppo della lingua friulana e alla piena applicazione della legge.

L’Ufficio di Presidenza, assieme ai Capigruppo, ha deciso di concentrare il focus delle attività della Conferenza sulle quattro tematiche maggiormente strategiche per le azioni di politica linguistica:

  1. pianificazione linguistica (con particolare riferimento al PGPL e ai PSPL)
  2. istruzione (scuole dell’infanzia, primarie, secondarie, università)
  3. pubblica amministrazione  (amministrazioni statali, regionali e locali)
  4. media (radio, televisione, stampa, audiovisivi, internet e nuove tecnologie)

Già nei primi mesi del 2017, l’Ufficio di Presidenza ha costituito una Cabina di regia col compito di provvedere a tutte le fasi di ideazione, organizzazione e coordinamento della Conferenza.
Nel mese di luglio 2017 sono stati costituiti i quattro gruppi di lavoro uno per ogni tematica, formati dai principali portatori di interesse dei settori presi in considerazione. Ogni gruppo era coordinato da un componente del Comitato Tecnico Scientifico dell’ARLeF col compito di organizzare, gestire i lavori e stendere una relazione sulla tematica specifica, da presentare nella prima giornata di Conferenza.

I gruppi hanno lavorato seguendo uno schema unico per elaborare un quadro esaustivo della situazione attuale in merito alla promozione del friulano per ognuno dei settori analizzati.
La metodologia di lavoro ha seguito 5 fasi

  • raccolta dei dati sui progetti realizzati negli ultimi 5 anni
  • analisi dei dati
  • valutazione delle buone pratiche e delle criticità emerse
  • comparazione fra le disposizioni di legge e l’applicazione effettiva delle stesse
  • redazione delle proposte operative per future attività di pianificazione linguistica

Le relazioni dei gruppi di lavoro sono state presentate e discusse durante il primo giorno della Conferenza;, mentre le relazioni finali, che hanno tenuto conto del dibattito, della documentazione e delle proposte inviate dai cittadini, sono state presentate il 2 dicembre nella seconda sessione dei lavori e sono raccolte negli Atti.
Infatti, come previsto dalla legge, dopo la pubblicazione  on-line delle prime relazioni dei Gruppi di lavoro,  anche i cittadini hanno potuto partecipare ed intervenire alle attività di valutazione e di proposta, attraverso l’invio di un contributo scritto o intervenendo alla discussione durante i due giorni di lavori della Conferenza.

La prima delle due giornate di lavori dell Conferenza regionale, svoltasi presso l’Auditorium della Regione a Udine, è stata trasmessa in streaming sul sito www.fvg.tv e sul canale 690 del digitale terrestre.

Consulta i materiali

Oggetto Guarda
Atti della II Conferenza Regionale di Verifica 2017
Programma della II Conferenza 2017
Relazioni e materiali Gruppi di lavoro
Componenti Gruppi di lavoro
Cabina di regia e organizzazione Conferenza

Seguici

Componenti ARLeF

ARLeF

Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane

via della Prefettura, 13

33100 Udine

tel. +39 0432 555812

codice fiscale: 94094780304