fbpx
#Editorie #Fruts

Editoria per bambini in lingua friulana

La lettura ad alta voce, già dai primi giorni di vita, ed il contatto con i diversi suoni delle lingue – di casa, del territorio, della scuola – hanno un effetto positivo sui bambini sia dal punto di vista relazionale che cognitivo.

Lo dicono chiaramente i pediatri e i ricercatori che consigliano di mettere subito i bambini a contatto con le lingue, ascoltando canzoni, leggendo storie ad alta voce e creando sempre nuove occasioni per sostenere il loro sviluppo neurologico ed affettivo. Allo stesso tempo, trasmettere ai bambini la curiosità per i libri e abituarli a leggere fin da piccoli, ha risvolti importanti per lo sviluppo della personalità dell’adulto che verrà, sul piano relazionale, emotivo, cognitivo, linguistico, sociale e culturale.

I libri aiutano i bambini ad acquisire competenze e strategie per muoversi nella realtà di tutti i giorni stimolando lo sviluppo del linguaggio e arricchendo il vocabolario del bambino.

Al fine dipromuovere un’editoria per l’infanzia in friulano di qualità, allargarne l’offerta in modo da renderla reperibile anche nelle librerie e avvicinare i bambini alla lingua friulana e alla lettura fin da piccoli, nel 2015 l’ARLeF – Agenzia Regionale per la Lingua Friulana, ha promosso un bando triennale asostegno dell’editoria per l’infanzia che ha permesso di realizzare una ricca serie di libri in collaborazione con le case editrici KappaVU, Corvino, Futura e L’Orto della Cultura. Le quattro collane, particolarmente curate nelle illustrazioni e nella grafica,nei contenuti e per la qualità della lingua utilizzata, sono rivolte a bambini di varie età.

Collana ‘Free&Ulli’
Chi che o sin! – Lâ Ator – A plene panze – Moviti! – Pomis e verduris – Colôrs – Piçulis voris – Stagjons – La gnot – Lis fiestis – Bundì a ducj – L’ort: sono questi i 12 titoli della collana Free&Ulli pensata ed illustrata da Patrizia Geremia e pubblicata da Futura Edizioni. È la nuova divertente serie di libretti cartonati per i bambini più piccoli, per leggere, imparare e ridere insieme a mamma e papà.  Raccontano le avventure di Ulli, una mosca assai simpatica, e di Free, un’elegante rana inglese, che, assieme alla formica tedesca Schwarz e alla lumaca slovena Mira giocano, si divertono e scoprono il mondo parlando in friulano e anche un po’ in inglese, tedesco e sloveno: tutte le lingue della nostra regione. Il formato è adatto ai bambini più piccoli, per sviluppare l’abilità tattile, così anche l’uso immediato dei testi brevi e delle illustrazioni allegre e dai colori sgargianti.

Collana ‘GjatUT. A ogni frUt il solibrUT’
Ce fasino i amîs di UT? – AUTun – MusicUTe – I lavôrs di UT – I zûcs di UT – I amîs di UT – A Sant Ramacul – Blanc dapardUT – Tropis talputis àno i amîs di UT?: sono questi i 9 titoli delle storie contenute in tre cofanetti cartonati scritte ed illustrate da Deborah Crapiz e Doriana Alessio e pubblicate dalla casa editrice Corvino. La collana propone percorsi esplorativi di conoscenza ed esperienze adatti ai più piccoli, guidati dallo sguardo del protagonista Gjat Ut, simpaticissimo gatto dalle avventure domestiche rocambolesche. I testi e le immagini proposte si sviluppano nei tre libri di ogni cofanetto in maniera graduale, dalle singole parole ai testi molto più articolati, dunque indicati per i bimbi più piccoli ma anche per quelli delle scuole primarie.

Collana ‘Fameis’
Mê mari e fâs il marangon – Cjapâsi a bracecuel – Vanilie e soreli – Doi nonos scompagnâts sono quattro dei sei titoli previsti nella collana Fameis, pubblicata dalla casa editrice KappaVu, che presenta storie di famiglie tutte diverse. L’autrice Francesca Gregoricchio racconta ai bambini, attraverso una scrittura delicata, ironica e divertente, alcuni dei diversi modi di essere famiglia nella società contemporanea, offrendo uno strumento di riflessione riguardo ad un mondo ed una società sempre più complessi. I testi sono indicati per i bambini delle scuole primarie ma, grazie alle bellissime illustrazioni dell’autrice che li accompagnano possono far compagnia anche ai più piccoli magari accompagnati da un adulto.

Collana ‘Cressi par furlan: trê contis par scuvierzi il mont e se stes’
Dulà che o jeri a stâ prime – Ma par fortune – Vielm il biel, sono i tre titoli della serie realizzata dalla casa editrice Orto della Cultura che nasce dalla traduzione in friulano dei libri vincitori del premio internazionale “Syria Poletti Sulle ali delle farfalle”. I testi sono di Sandra Fabris mentre le pregevoli illustrazionidi Renata Gallio. Il primo libro, Dulà che o jeri a stâ prime, racconta una storia di emigrazione e sradicamento di una bimba dalla piccola realtà rurale del paese alla grande città metropolitana americana; il secondo, Ma par fortune parla del rapporto dei bambini con gli adulti e della bellezza ed importanza del gioco; il terzo, Vielm il biel  racconta di una bella giornata di primavera con prati pieni di margherite, e del vento Vielm che di fronte a tanta bellezza comincia a dubitare di sé… ma gli occhi di un bambino gli permetteranno di conoscersi e riconoscersi.

Benrivâts tal Marimont! 
È il primo libro in friulano da regalare ai bambini. All’interno, si racconta la storia della nascita, di quell’ esperienza d’amore così grande che accompagna tutti i genitori quando arriva un cucciolo. Il protagonista, la cinciarella, è un uccellino piccolo e rotondo, e con le piume colorate di giallo, blu e verde. Vola canticchiando attorno ai prati alla ricerca della sua compagna e, quando la trova, costruisce assieme a lei un bel nido di lana e piume, in attesa dei piccoli che arriveranno. Il libro nasce dalla collaborazione fra Futura Edizioni e ARLeF che lo ha inserito nella valigetta “Porta a casa il friulano”, come primo libro da regalare ai bambini appena nati negli ospedali che partecipano al progetto “Crescere con più lingue”. I testi sono di Lussia di Uanis, mentre i disegni di Giulia Spanghero.

Tutti i libri appena segnalati si possono acquistare presso le librerie del Friuli oppure contattando direttamente le case editrici:

Futura Coop Sociale

Listostil

Kappavu

Orto della Cultura

Per accedere ad altre pubblicazioni per l’infanzia in lingua friulana realizzate negli anni dalle case editrici locali, dalle associazioni e dalle scuole, distribuite in forma gratuita o commercializzate, si consiglia di rivolgersi alle librerie specializzate, far riferimento ai link già segnalati approfondendo la ricerca sul web, rivolgendosi alla Società Filologica Friulana e inoltre accedere alle sezione BAMBINI/LIBRI di questo stesso sito internet.


Seguici

Componenti ARLeF

ARLeF

Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane

via della Prefettura, 13

33100 Udine

tel. +39 0432 555812

codice fiscale: 94094780304