#Fruts #Media

Âf Blu

La “Âf Blu” (Ape blu) è un cartone animato che, per la prima volta nella storia delle realizzazioni editoriali in lingua friulana dedicate ai bambini, è completamente ideato, scritto, musicato, interpretato, disegnato e animato da professionisti friulani.

La puntata pilota del progetto “Âf blu” è stata realizzata nel 2015 dal Centro Teatro Animazione e figure di Gorizia, in collaborazione con l’ARLeF.

Nel 2017, sempre con il sostegno dell’ARLeF, ha preso avvio un progetto triennale di respiro internazionale, che vede coinvolta la società di produzione Tucker Film. È prevista la realizzazione di 24 episodi della durata di circa 6 minuti. La regia è affidata a Matteo Oleotto.

La storia

La storia racconta le avventure di un’ape blu, colore assai anomalo per un’ape.

L’ape blu nasce in un alveare molto simile a tanti altri, con le sue regole sociali e la sua ferrea divisione del lavoro. L’ape blu, a prima vista incapace di svolgere alcun compito nell’alveare, stenta a trovare il suo ruolo. Viene tollerata, ma ignorata dalle altre api. Perciò un giorno l’ape blu prende coraggio e decide di lasciare l’alveare, alla scoperta del mondo. Il suo viaggio “iniziatico” la porterà a conoscere non solo le altre creature dei prati, ma anche (e soprattutto) sé stessa e le sue peculiarità.
Dalla vanitosa libellula scopre come il blu possa essere un colore molto ambito; la cavalletta, instabile e noiosa, la scambia per un moscone; una grande margherita la protegge per la notte; il saggio scarabeo stercorario la conforta e le lascia un messaggio di speranza: “talor nella convivenza è forza la differenza”.
L’ape blu, infine, scopre che un gruppo di calabroni vuole assalire il suo alveare. Per salvare le sue sorelle l’ape blu rischia la vita ma, con un’astuta trovata che metterà in campo tutte le conoscenze acquisite, riesce insieme a tutte a scacciare i calabroni. L’ape blu acquista così stima e rispetto nel suo alveare.

Pagina Facebook

GUARDA LA ÂF BLU

Credits:
Ideato e realizzato da:
Serena Di Blasio (scrittura e sceneggiatura)
Giulia Spanghero (disegni)
Giorgio Cantoni (animazione)

Con la collaborazione di:
Michele Polo (traduzione friulano)
Matteo Sgobino (musiche originali)

Assieme a:
Nicoletta Oscuro (voci)
Didier Ortolani (musicista)
Alessandro Turchet (musicista)

Una produzione:
CTA – Centro Teatro Animazione e Figure, Gorizia
con il sostegno di ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane

Durata: 6′

Immagini


Seguici

Componenti ARLeF

ARLeF

Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane

via della Prefettura, 13

33100 Udine

tel. +39 0432 555812

codice fiscale: 94094780304