#Formazion #Fruts

Brie di conte

Leggere storie ai bambini aiuta loro a crescere adulti migliori e gli adulti a non dimenticare di essere stati bambini. È questa la filosofia alla base del progetto nazionale Nati Per Leggere (NPL), che ha trovato la sua declinazione in lingua friulana grazie al Corso di formazione per lettori volontari in lingua friulana, organizzato nell’ambito del progetto “Brie di conte, don di lenghe” dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia, dall’AIB Associazione Italiana Biblioteche e dall’ARLeF.

Il progetto, dedicato alla primissima infanzia (bambini tra gli 0 e i 5 anni), si ispirava ai principi e alle modalità di realizzazione del progetto nazionale NPL, approfondendo i temi della promozione della lingua friulana attraverso gli strumenti della narrazione, della lettura ad alta voce e del teatro di figura. Perno del corso è stata l’attività di formazione dei lettori volontari di NPL e degli operatori degli Sportelli Linguistici di Lingua Friulana attivi sul territorio. Al corso, svoltosi a fine 2013, hanno partecipato inoltre insegnanti, bibliotecari, educatori e semplici cittadini interessati.

Il gruppo di lettori volontari nato da Brie di conte è ancora attivo e disponibile a realizzare letture animate. Per informazioni e contatti:

Biblioteca di Tavagnacco

Biblioteca di Codroipo

OBIETTIVI
L’obiettivo principale del progetto era la formazione di un gruppo di lettori volontari, in grado di realizzare letture animate e racconti in lingua friulana per i bambini e le loro famiglie, dando così vita a NassûtsParLei, la versione in marilenghe di NatiPerLeggere (NPL). Brie di conte ha puntato anche a sensibilizzare gli adulti (famiglie in primis, ma anche educatori e operatori culturali) al rapporto precoce con la lingua, la scrittura e la cultura friulane, favorendo le interconnesioni con il contesto locale. Le letture in lingua friulana in età prescolare, contribuiscono ad arricchire il patrimonio linguistico dei bambini: aumentando il numero di parole di cui conoscono il significato cresce la loro possibilità di conoscere e interagire profondamente con la realtà che li circonda.

STRUTTURA DEL CORSO
Il corso è stato attivato presso i comuni di Tavagnacco e di Codroipo tra ottobre e novembre 2013 e si è articolato in 4 incontri formativi, per una durata totale di 9 ore. Le lezioni erano incentrate sulle motivazioni e gli obiettivi della lettura ad alta voce e sugli strumenti e le tecniche della narrazione, con alcuni spunti tratti dal teatro di figura.
Le lezioni sono state tenute da Monica Aguzzi, attrice ed educatrice, e Giorgio Cozzutti, pianista, compositore e docente di musica. Il seminario per la presentazione/condivisione degli obiettivi e l’inquadramento pedagogico e letterario del progetto è stato tenuto da Rita Valentino Merletti, studiosa, autrice ed esperta in progetti di promozione della lettura.

MATERIALI
Gli irrinunciabili: prima bibliografia friulana ad uso dei lettori volontari… e non solo. 
Prima è la “prima bibliografia friulana” creata dalla rete di bibliotecari NPL della regione, raccoglie una prima selezione di titoli con l’obiettivo di costruire uno “scaffale” virtuale e aperto delle opere di qualità in lingua friulana, dedicate alla prima infanzia. I criteri che hanno guidato la selezione sono stati: piacevolezza del testo per contenuto narrativo e resa linguistica, illustrazioni e grafica curati e non banali, attenzione e vicinanza al mondo immaginario dei bambini e attrattività del prodotto editoriale nel suo complesso.

Per consultare i testi della bibliografia, cliccare qui


Seguici

Componenti ARLeF

ARLeF

Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane

via della Prefettura, 13

33100 Udine

tel. +39 0432 555812

codice fiscale: 94094780304